mercoledì 2 febbraio 2011

AGRODOLCE NEWS: UN ASSESSORE REGIONALE CONTRO IL PROGETTO!


ENNESIMA POLEMICA A DISTANZA SU "AGRODOLCE"

CENTORRINO: "IMMAGINE NEGATIVA DELLA SICILIA"

MINOLI: "E' UN ESEMPIO VIRTUOSO CHE PORTA TANTO LAVORO"

ERNESTO MARIA PONTE: "AGRODOLCE E' UN SUCCESSO ANCHE ALL'ESTERO"


PALERMO - Polemica a distanza tra l'assessore regionale all'Istruzione Mario Centorrino e il giornalista e produttore Gianni Minoli. Il primo critica duramente «produzioni cinematografiche come Agrodolce, che esportano modelli di una Sicilia negativa », aggiungendo che «andrebbero fermate». Il secondo, che della fiction è stato il papà, gli ricorda, invece, «che l’ultima puntata di Agrodolce è andata in onda due anni fa, quindi mi sembra un po' tardi per sollevare critiche visto che frattanto la Regione ha firmato una nuova convenzione con la Rai». I nuovi episodi, infatti, dovrebbero andare in onda nella primavera 2011.

I FONDI - Centorrino punta il dito contro Agrodolce al convegno organizzato dall’ Anec (Associazione nazionale esercenti cinema) a Palazzo dei Normanni sul tema di una «Legge per l’esercizio cinematografico in Sicilia». Riferendosi alla fiction l'assessore dice: «Spero che Film Commission stia più attenta nel selezionare i film da finanziare  - ha aggiunto -  e che in futuro siano esaminati i contenuti e non le persone che li propongono». Ma la replica di Minoli non si fa attendere: «Non conosco l’assessore Centorrino e non so di cosa si occupi», ma Agrodolce «non è una produzione della Regione ma una coproduzione con la Rai, alla quale sono affidati i contenuti». «Consiglio inoltre all’assessore», aggiunge, «di informarsi su quanto costerebbe alla Regione siciliana un filmato promozionale di dieci minuti in prime time».

LAVORO - Il capostruttura ricorda poi che Agrodolce «ha portato in un’area depressa come Termini Imerese circa 600 posti di lavoro, tra diretto e indotto, tanto da essere indicato come ’esempio virtuosò anche dal presidente siciliano di Confindustria Ivan Lo Bello». Minoli osserva infine che il serial televisivo «è l’unico ad avere la scuola al centro della fiction» e conclude dicendosi tuttavia «sempre pronto a confrontarsi con chiunque».

Ernesto Maria Ponte (Ermanno Granata) è stato contattato da BlogSicilia per rispondere a tali polemiche:

“È un’affermazione banale, fuori da ogni logica. Soprattutto detta da chi si occupa di istruzione e formazione, perché Agrodolce, al di là del prodotto in sé, produce lavoro. In questo momento, infatti, stanno lavorando ben 500 persone”.

Ernesto Maria Ponte, poi, ha ricordato che “Agrodolce è un romanzo popolare, così come ama definirlo Giovanni Minoli. Arriva a chiunque con chiarezza e con un linguaggio immediato. Descrive i vari ceti sociali dell’isola, dai pescatori agli industriali, dall’alta borghesia all’aristocrazia. Agrodolce, insomma, propaga un’immagine tranquilla e serena della nostra isola“.

L’attore, inoltre, ha sottolineato il successo estero di Agrodolce: “Recentemente sono stato a Monaco di Baveria, in Germania. Dopo lo spettacolo, sono stato avvicinato dagli immigrati che si sono complimentati, perché la soap ricorda l’aria e le atmosfere della terra lontana. Inoltre, ricevo quotidinamente mail da quanti seguono la fiction a Santiago del Cile, Sidney e Miami”.

E ha concluso così: “Agrodolce è un progetto che, anzi, è arrivato troppo tardi ed è una prova che bisogna creare beneficio all’industria cinematografica, investendo maggiornamente”.

E' assurdo su questa soap si susseguono sempre le stesse polemiche. 
Sarà che Agrodolce "non va giù" perché affresca una Sicilia VERA? PROBLEMATICA? AFFRANTA?.

La cosa buffa è che queste polemiche arrivano proprio nei giorni in cui in quel di Torino si sta festeggiando il decennale di "Centovetrine", divenuta ormai una vera e propria industria che dà lavoro a centinaia di persone.

Per quale motivo lì le cose vanno tutte lisce?. Perchè anche a Napoli si continua a produrre "Un posto al Sole" senza fermarsi?. Purtroppo solo con "Agrodolce" succede questo, e il motivo non si sa qual'è. Forse denuncia troppe cose?. Forse dice troppo la verità?.

Una cosa è certa, questa povera soap siciliana ha dovuto aver a che fare con tanti problemi e parecchie critiche, più delle puntate con cui è riuscita a farsi conoscere in tutto il mondo. Speriamo solo che questa sia l'ultima!

PS: Da uno (Centorrino) che dice che Sciascia, Camilleri e Tomasi protano sfiga alla Sicilia, dobbiamo aspettarci di tutto, anche di un'insulsa polemica su Agrodolce. E con questo chiudo!. Tutto scorre...

Dite la vostra e discutiamone!

8 commenti:

  1. questo Centorrino dovrebbe solo vergognarsi a dire certe cose agrodolce non solo e una soap stupenda ma da anche lavoro a tante persone e questa e una cosa positiva per la sicilia non capisco perche criticano tanto questa soap

    RispondiElimina
  2. Anna, dal finale del post credo che tu abbia capito come la pensiamo noi! Sono delle battute fuori luogo fatte a caso, tanto per avere un pò di notiretà dalla durata di un paio di giorni!

    Le sue dichiarazioni sono senza fondamenta! Ma comunque mi sentivo in dovere di riportare queste notizie per parlarne con voi!

    RispondiElimina
  3. ma scusatemi eh immagine negativa di cosa?
    per come òla vedo io, parlo da sona ke osserva molto l'immagine negativa della sicilia o cmq paesi del sud viene data qnd si parla di mafia o qnt altro...la negatività sta nel fatto ke agrodolce da lavoro ad un sacco di xsone?beh meno male...le 10 regole della p:
    prima
    pensa
    poi
    parla
    perchè
    parole
    poco pensate
    producono
    pentimenti...
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Grande! Geniali queste 10 regole =)

    RispondiElimina
  5. chissa' chi non ha potuto fare entrare nella soap l'assessore........

    RispondiElimina
  6. esatto..non vorremmo peccare di pensiero, però una dichiarazione del genere è così fuori luogo che qualsiasi cosa è possibile...

    RispondiElimina
  7. HO LETTO IL SICILIA,SONO INDIGNATO,PECHè NON VOGLIONO FAR CRESCERE NIENTE NELLA NOSTRA TERRA?OGNI VOLTA QUANDO SI TRATTA DELLA NOSTRA AMATA REGIONE INSORGE UN PROBLEMA O UNA CRITICA.GRAZIE AGRODOLCE PER RAPPRESENTARE A PIENO I COLORI DELLA NOSTRA SICILIA.
    GRAZIE ANCHE PER AVER PUBBLICATO L'ARTICOLO SU CLAUDIA PERNA,SONO FELICISSIMO PER LEI è IN GAMBA,SI POSSONO AVERE ULTERIORI NOTIZIE SUL SUO PERSONAGGIO E SUL RESTO?GRAZIE MILLE.ANTONIO

    RispondiElimina
  8. Antonio! Ti ringraziamo per il tuo intervento! Quando avremo nelle mani ulteriori indiscrezioni sul personaggio di Claudia Perna, ne parleremo sicuramente! Devi solo continuare a seguirci, e magari un giorno troverai le novità che richiedi! A presto!

    RispondiElimina