domenica 10 aprile 2011

AGRODOLCE NEWS: ECCO IL PROGRAMMA DEL CORTEO-PROTESTA DI DOMANI!


TUTTI UNITI, UN SOLO GRIDO:

"NO, AGRODOLCE NON DEVE MORIRE"


Bando alle ciance! Si scende nuovamente in piazza, e stavolta si fa sul serio! Si attendono numerosi partecipanti, tra cui attori, tecnici, maestranze e fans, che sfileranno in un corteo, percorrendo le vie centrali di Palermo. Un'occasione unica per protestare tutti insieme difendendo lo stesso obiettivo: garantire il futuro della prima fiction a lunga serialtà interamente prodotta in Sicilia, e soprattutto il lavoro di centinaia di persone oltre all'indotto complessivo.

Di seguito il programma, curioso, geniale e creativo, degli organizzatori della manifestazione direttamente dalla pagina facebook "PRESIDIO AGRODOLCE".

Domani, lunedì 11 aprile 2011, si svolgerà il corteo in sostegno di Agrodolce.

Concentramento ore 9:30 a Palermo in piazza Politeama

Si partirà da piazza Politeama, si percorrerà via Ruggero VII, via Cavour e ci si fermerà davanti la Prefettura, dove una delegazione di lavoratori, unitamente alla SLC CGIL, sarà ricevuta dal Vice Capo di Gabinetto.

Il corteo sarà aperto da uno striscione con la scritta "Agrodolce - le trasmissioni saranno riprese il più presto possibile", a cui seguirà un grande ciak, un carretto pieno di fiori che verranno donati ai passanti insieme ad un braccialetto che riproduce in piccolo lo striscione d'apertura e a chiudere il grande fondale fotografico che ritrae il golfo di Lumera (messo a disposizione dagli Studios).

In cinque tappe individuate lungo il percorso, insceneremo la fucilazione collettiva di tutti i lavoratori della serie: da un furgone attrezzato con un sistema di amplificazione partirà il suono di una sirena anti aerea, questo sarà il segnale che immobilizzerà tutti i partecipanti del corteo, che si fermeranno a guardare fissi davanti a se in modo inespressivo; dopo un paio di minuti di sirena, partirà il suono di una raffica di spari e tutto il corteo cadrà a terra, tranne uno che con un megafono griderà: "No, Agrodolce non deve morire", grido immediatamente ripetuto da tutti.

Le tappe individuate sono: piazza Politeama, via Mariano Stabile, piazza Massimo, via Roma, Prefettura.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

Da "AgrodolceMania" sentiti saluti a tutti.

Nessun commento:

Posta un commento